seguici su: Facebook Twitter RSS
Venerdi, 21 Giugno 2024 ore
04-03-2023 18:20 REGGINA - PARMA 0-1: Granillo terra di conquiste
REGGINA - PARMA 0-1: Granillo terra di conquiste

Reggina (4-3-3): Colombi; Pierozzi, Cionek, Gagliolo, Di Chiara; Fabbian, Majer, Hernani; Rivas, Strelec, Ménez. In panchina: Contini, Liotti, Loiacono, Terranova, Bondo, Crisetig, Lombardi, Canotto, Cicerelli, Galabinov, Gori. Allenatore: Filippo Inzaghi.

Parma (4-1-4-1): Buffon; Del Prato, Osorio, Circati, Ansaldi; Estevez; Benedyczak, Sohm, Bernabè, Man; Vazquez. In panchina: Chichizola, Corvi, Balogh, Charepentier, Bonny, Zanimacchia, Camara, Juric, Cobbaut, Coulibaly, Inglese, Zagaritis. Allenatore: Fabio Pecchia.

ArbitroMassimiliano Irrati di Pistoia. AssistentiAlessio Berti di Prato e Francesca Di Monte di Chieti. 

IV ufficialeAlberto Ruben Arena di Torre del Greco. 

VARLivio Marinelli di Tivoli. A-VARGiacomo Paganessi di Tivoli.


Ammonizioni: 11’ Del Prato; 28’ Majer; 37’ Cionek; 43’ Vazquez; 47’ Menez; 59’ Fabbian;

Espulsioni:

Marcature: 68’ Vazquez;


Cronaca

La Reggina viene dalla mortificante sconfitta nel derby col Cosenza, resiste il posizionamento playoff ma salgono decisamente le pretendenti. Contro il Parma non si può sbagliare, il rischio è quello di riabilitare la squadra di Pecchia. Nel consueto 4-3-3, torna Gagliolo titolare in coppia con Cionek. Regia affidata a Majer con Hernani e Fabbian ai suoi lati, Menez e Rivas a supporto di Strelec. Pecchia schiera i suoi col 4-1-4-1, l’ex Del Prato sulla fascia destra, Man e Vazquez i pericoli maggiori.


 

Primo Tempo

Si studiano entrambe le squadre, annullandosi di fatto nei primi minuti di gioco. Prova Menez a dare qualità alla manovra, grazie alla sua tecnica mette a dura prova l’interdizione di Estevez. Bel palleggio del Parma che con 3 tocchi di prima stava disorientando la difesa amaranto, Pierozzi risolve tutto spazzando via la sfera da difensore senza fronzoli. Bello slalom di Fabbian che rompe due linee del Parma, allarga per Pierozzi, cross basso, viene intercettato dalla difesa. Risponde il Parma, bella triangolazione offensiva, arriva Sohm a calciare dai 20 metri, Colombi si oppone coi pugni. Sanguinoso pallone perso da Majer, Vazquez cerca di approfittarne, la sua conclusione passa sotto Gagliolo, Colombi è però ben posizionato e blocca la sfera. Ancora Menez ad inventare con un filtrante a tagliare il campo per Rivas, l’honduregno elude Ansaldi e solo una straordinaria uscita di Buffon evita il peggio. Corner per il Parma, Circati si fionda sulla sfera, il tiro è centrale ma è bravo Colombi a respingerlo d’istinto. Proteste di Cionek che chiedeva un fallo, si è però lasciato cadere regalando una punizione al Parma col conseguente tocco di mano. Dal cross al centro Vazquez riesce a controllare spalle alla porta in area piccola, tenta una rovesciata nello stretto, anche in questo caso Colombi si ritrova il pallone tra le braccia, i rischi però aumentano.

 

Secondo Tempo

Inzaghi preoccupato per il nervosismo di Cionek lo cambia immediatamente, dentro Camporese, il Parma sostituisce Osorio con Cobbaut. Ansaldi salta Rivas e va sul fondo, cross basso a cercare Benedyczak, scontro tra due giocatori della Reggina in area, ha la peggio Camporese, fortunatamente dopo lo spavento iniziale riesce a proseguire il match. La risposta della Reggina, Rivas parte largo puntando l’area, pesca Fabbian in area che va col piattone, si distende a terra Buffon e para. Doppio cambio Parma: Man e Benedyczak lasciano il posto a Zanimacchia e Camara. La fase di stallo della partita viene interrotta da Bernabè, destro di prima intenzione dai 25 metri, palla in tribuna. Arrivano anche i cambi di Inzaghi, Strelec e Rivas lasciano il posto a Canotto e Gori. Lancio illuminante di Hernani per Canotto, ottimo stop dell’esterno che però perde un tempo di gioco dando l’opportunità ad Ansaldi di rimontarlo, disturbato spedisce la sfera sul fondo. Sohm per Camara, tacco per Ansaldi, il suo cross taglia fuori Colombi e Vazquez devia di testa a porta ormai sguarnita, vantaggio Parma al 68’, 0-1. La mossa di Inzaghi è l’inserimento di Cicerelli, gli fa posto Pierozzi. Chiede un rigore la Reggina al 79esimo, dopo il check del VAR si prosegue. Brutto errore di Di Chiara che si fa sciuppare il pallone da Vazquez, l’attaccante arriva davanti a Colombi, bravo nell’uscita lo mura bene. Mossa della disperazione: Inzaghi si gioca Galabinov come ultimo cambio al posto di Hernani, Reggina ultra offensiva per gli assalti finali. Bella giocata di Menez che dribbla un avversario sullo spigolo dell’area di rigore, seguita da un’altra discutibile, calcia da posizione impossibile con 3 compagni nell’area piccola. Ha la possibilità di chiuderla il Parma, Bernabè dentro per Vazquez, il suo tiro ad incrociare lambisce il palo e si spegne sul fondo a Colombi battuto. Tanti palloni buttati dentro ma senza precisione o convinzione, dopo 5 minuti di recupero l’arbitro Irrati sancisce la fine della partita, risultato finale 0-1.

Ennesima sconfitta, ennesima prestazione sottotono nel secondo tempo. I calciatori non riescono a trovare una quadratura in campo, il canovaccio è sempre lo stesso.


 

Antonio Agostino

Condividi su Condividi http://www.radiogammanostop.it/News/primo-piano/37130/reggina-parma-01-granillo-terra-di-conquiste su Facebook Condividi http://www.radiogammanostop.it/News/primo-piano/37130/reggina-parma-01-granillo-terra-di-conquiste su Twitter
Diretta Radio
Music City On Air
Spacca Napoli
Radio Gamma
contattaci per questo spazio 0965.812883
Croce Italiana
Infoitalia Servizi
News