seguici su: Facebook Twitter RSS
Venerdi, 1 Luglio 2022 ore
30-04-2022 18:03 REGGINA - COMO 1-4: poker lariano a Reggio
REGGINA - COMO 1-4: poker lariano a Reggio

Reggina (3-5-2): Turati; Cionek, Amione, Franco; Adjapong, Ejjaki, Crisetig, Cortinovis, Bellomo; Montalto, Denis. A disposizione: Micai, Foti, Giraudo, Loiacono, Paura, Bianchi, Carlucci, Folorunsho, Rivas, Diop, Galabinov, Ménez. Allenatore: Stellone.

Como (4-4-2): Gori; Iovine, Scaglia, Solini, Ioannou; Parigini, Arrigoni, Bellemo, Blanco; Gliozzi, Cerri. A disposizione: Facchin, Zanotti, Bertoncini, Kabashi Gabrielloni, Ciciretti, La Gumina, Varnier, Nardi, Vignali, Peli, Bovolon. Allenatore: Gattuso.

Arbitro: Ivan Robilotta di Sala Consilina. Assistenti: Gabriele Nuzzi di Valdarno e Manuel Robilotta di Sala Consilina. 

IV ufficiale: Antonino Costanza di Agrigento. 

VAR: Luca Massimi di Termoli. A-VAR: Domenico Rocca di Catanzaro.

Marcature: 21’ Parigini; 44’ Blanco; 52’ Denis; 61’ Cerri; 83’ La Gumina;

Ammonizioni: 7’ Montalto; 64’ Cionek;

Espulsioni:


 

Cronaca:

Reggina e Como hanno raggiunto l’obiettivo minimo stagionale col mantenimento della categoria. Mister Stellone vara il consueto 3-5-2, in difesa a sorpresa Franco, altra presenza stagionale per Ejjaki a centrocampo, coppia d’attacco pesante Denis-Montalto scelta per scardinare la difesa comasca. Como che non stravolge il suo credo tattico, coppia offensiva Cerri-Gliozzi accompagnata dalle frecce Parigini e Blanco.


Primo Tempo:

Primi minuti a bassi ritmi per entrambe le compagini, ci prova la Reggina sfruttando gli inserimenti di Bellomo e Cortinovis con Montalto a fare il lavoro sporco. Ci prova Montalto dai 20 metri, a conclusione di un’azione corale, il suo sinistro è però centrale, para Gori senza problemi. Ancora amaranto in avanti, cross di Bellomo dalla destra, stoppa Cortinovis e cerca il sette con una parabola a giro, però impreciso, si riparte dalla rimessa dal fondo. Doppia occasione stavolta per il Como, lancio verso Parigini, che scarta Crisetig ed Amione, il suo destro è deviato da Turati e sul successivo tap-in di Cerri si immola Cionek, mantenendo il risultato in parità. Tabellino che però cambia 1 minuto più tardi, Cerri cerca e trova con un filtrante l’inserimento di Parigini, scivola Adjapong, tocco sotto dell’esterno comasco e Turati battuto, 0-1 al 21esimo. Reazione della Reggina, ci prova sempre Bellomo, ma il suo destro da dentro l’area è impreciso, nessun pericolo per Gori. Calcio di punizione per la Reggina al 25’, imbeccato Cionek solo in mezzo all’area, il suo colpo di testa è indirizzato verso la porta ma Gliozzi con una girata gli nega la gioia del goal. Ancora Bellomo, su un altro tracciante dentro l’area anticipa tutti, colpisce però di spalla e non riesce ad indirizzare bene la sfera, si riparte dalla rimessa dal fondo. Accelera la Reggina, con Bellomo ed Adjapong che mettono dentro 3 cross consecutivi, Scaglia sembra però insuperabile quest’oggi e libera l’area anticipando Denis. Rovesciamento di fronte, contropiede Como con Cerri che serve Blanco, assistenza accurata per Gliozzi, palo interno e fortunatamente per la Reggina la palla va fuori dallo specchio della porta. E’ una partita godibile per il pubblico odierno, botta e risposta costanti da ambo i lati. Azione prolungata degli amaranto, cerca l'assist vincente Adjapong, sfera che viene deviata centralmente, Ejjaki ci prova dai 25 metri, conclusione forte ma centrale, parata in due tempi. Bella giocata di Denis, che si defila e mette dentro un pallone basso per Montalto, liscio dell’attaccante e difesa avversaria che può liberare l’area. Sugli sviluppi di un corner per il Como, Ejjaki prova a ripartire, raddoppiato perde la sfera, Parigini la crossa al centro per l’inserimento di Blanco, fulmina Turati e raddoppia prima del fischio finale del primo tempo.

 

Secondo Tempo:

Si riparte con le stesse formazioni scese in campo nel primo tempo. Il canovaccio tattico non cambia, entrambe le squadre provano a sfruttare gli esterni, la Reggina però deve rimontare il doppio svantaggio contro un Como che si affida unicamente al contropiede. Occasione per Crisetig, bravo nel liberarsi della marcatura avversaria, la sua conclusione è schiacciata, disperazione per il centrocampista. Minuto 52, Cortinovis fluidifica verso Adjapong, finte dell’esterno, saltato secco Gliozzi, passaggio basso sul primo palo, si avventa Denis che torna al goal in serie B anticipando tutti, 1-2 e partita riaperta. Doppio cambio deciso da Stellone, Rivas e Giraudo sostituiranno Bellomo e Franco. Nel momento migliore per la Reggina arriva la doccia fredda con la terza rete del Como, fatale una marcatura errata su calcio d’angolo, Cerri a colpo sicuro, salva Denis sulla linea di porta ma sulla ribattutta non può nulla, 1-3. Altri cambi per la Reggina, Galabinov ed il 2005 Paura sostituiranno Montalto e Cionek. Poche idee in avanti per la Reggina, sembra aver smarrito l’entusiasmo dopo il goal subito. Pericolo in area amaranto, il neo-entrato La Gumina in tunnel su Amione, arriva Ejjaki ad estirpargli il pallone dai piedi ed evitare il peggio. Esordio anche per il 2004 Foti, gli farà posto Denis al 76esimo. Lancio di Nardi, La Gumina riesce ad eludere la retroguardia amaranto e con un preciso destro trafigge per la quarta volta Turati, dopo un controllo VAR la rete viene convalidata quando siamo all’83esimo. Non succede più nulla, si attende solo il fischio finale dell'arbitro, la Reggina cade in casa per 1-4.


Partita che non aveva nulla da dire, entrambe le formazioni si sono affrontate a viso aperto come nella migliore amichevole pre-campionato. Ha la meglio il Como, più concreto ed incline al contropiede veloce, Stellone ne approfitta per far esordire due giovanissimi, chissà se in previsione della prossima annata.


Antonio Agostino

Condividi su Condividi http://www.radiogammanostop.it/News/primo-piano/37069/reggina-como-14-poker-lariano-a-reggio su Facebook Condividi http://www.radiogammanostop.it/News/primo-piano/37069/reggina-como-14-poker-lariano-a-reggio su Twitter
Diretta Radio
Music City On Air
Spacca Napoli
Radio Gamma
contattaci per questo spazio 0965.812883
Croce Italiana
Infoitalia Servizi
News