seguici su: Facebook Twitter RSS
Venerdi, 1 Luglio 2022 ore
15-03-2022 20:26 CITTADELLA - REGGINA 0-0: pari che non soddisfa nessuno
CITTADELLA - REGGINA 0-0: pari che non soddisfa nessuno

Cittadella (4-2-3-1): Maniero; Cassandro, Frare, Del Fabro, Donnarumma; Branca, Icardi; Antonucci, Laribi, Baldini; Beretta. A disposizione: Manfrin, Mazzocco, Mattioni, Ciriello, Tavernelli, Smajlaj, Pavan, Varela, Giacomazzo. Allenatore: Gorini.

Reggina (3-5-2): Turati; Loiacono, Amione, Stavropoulos; Adjapong, Kupisz, Bianchi, Di Chiara, Giraudo; Folorunsho, Rivas. A disposizione: Aglietti, Micai, Cionek, Bellomo, Ejjaki, Hetemaj, Lombardi, Diop, Montalto. Allenatore: Stellone.

Arbitro: Lorenzo Maggioni di Lecco. Assistenti: Christian Rossi di La Spezia e Tiziana Trasciatti di Foligno.  

IV ufficiale: Enrico Maggio di Lodi.

VAR: Luca Zufferli di Udine. A-VAR: Sergio Ranghetti di Chiari.

Ammonizioni: 50’ Icardi; 68’ Loiacono; 74’ Pavan; 82’ Branca;

Espulsioni:

Marcature:


Cronaca:

La Reggina di mister Stellone viene dal ko interno contro il Perugia, ma non c’è il tempo di leccarsi le ferite che arriva un altro scontro diretto con la bestia nera Cittadella. Falcidiati dagli infortuni gli amaranto, confermato il 3-5-2 con Loiacono e Stavropoulos partner di Amione, Kupisz e Di Chiara nell’inedito ruolo di mezz’ala, coppia d’attacco a sorpresa Folorunsho-Rivas. Il Cittadella, dopo il pari al Tardini, schiera l’ex Laribi in posizione di trequartista a sostegno del giovane Antonucci.


Primo Tempo:

Parte forte il Cittadella, prova ad imporre il proprio ritmo alla Reggina. Amaranto che si difendono con ordine, facendo valere la maggior fisicità. La prima grande occasione è della Reggina, Rivas dai 20 metri, filtrante chirurgico in area, si avventa sulla sfera Kupisz, il suo destro è incrociato ma non abbastanza, para Maniero in distesa. La risposta del Cittadella arriva con una conclusione di Donnarumma dalla distanza, tiro centrale bloccato da Turati. Palleggio prolungato del Cittadella, si va da un lato all’altro del campo nel tentativo di trovare un varco, la fisicità di Amione mette in difficoltà gli attaccanti avversari, ancora abulici quando siamo al 20esimo. Beretta riceve uno scarico al limite dell’area, alza la testa e serve Laribi in inserimento, ci mette troppo a calciare, si rifugia in corner la Reggina. Per rivedere una conclusione in porta dobbiamo attendere il 33’ minuto, ci prova Antonucci a trovare l’angolo giusto, è troppo defilato e non riesce ad impensierire Turati. Calcio di punizione per la Reggina, Di Chiara disegna una parabola dalla sinistra, svetta Folorunsho ma Maniero è bravo nella deviazione, riuscendo ad evitare il facile tap-in di Loiacono appostato sotto porta. Ultima occasione di tempo, punizione al 45esimo battuta da Baldini, il tiro è potente ma manca di precisione, si va negli spogliatoi sullo 0-0.

Secondo Tempo:

Si riparte con le stesse formazioni viste nel primo tempo. Subito punizione per il Cittadella, scambio corto e cross verso il centro, Del Fabro anticipa Loiacono e Frare prova il colpo di tacco, gioco fermo per un fallo fischiato in precedenza. Brutto intervento di Icardi su Giraudo, il giocatore amaranto rimane per qualche minuto a terra dolorante, primo giallo del match. Poco accurata la Reggina in fase di ripartenza, ne approfitta Laribi per dribblare Bianchi in area e provare l’assist, libera la difesa. Occasione ghiotta per gli amaranto, errore in impostazione del Cittadella, Rivas dentro l’area, sposta il pallone sul destro e scocca il piattone, Maniero devia anche questa e salva i suoi. Doppio cambio varato da Stellone, Adjapong e Stavropoulos lasciano il posto ad Hetemaj e Lombardi. Al 68’ minuto la migliore occasione della partita, lancio in direzione di Folorunsho, il centrocampista si svincola in area dalla marcatura, riuscendo ad anticipare anche l’uscita del portiere, è provvidenziale il salvataggio sulla linea di Del Fabro. Arriva anche la risposta del Cittadella, ripartenza veloce, Antonucci per Beretta, l’attaccante con un tempo di gioco in più, calcia verso Turati, Amione in spaccata la alza in corner, brivido per Stellone al 78esimo. Si addormenta la Reggina, concede un’altra ripartenza, è sempre Beretta il giocatore più pericoloso, ma anche su questa conclusione trova l’opposizione risolutiva di un centrale avversario, questa volta è Loiacono. Stellone inserisce anche Bellomo per provare a sbloccare la partita, gli fa posto Kupisz. Nonostante l’inserimento anche di Montalto per i 4 minuti di recupero concessi, la Reggina non riesce a trovare il guizzo giusto, rischiando sul sinistro di Tavernelli al 93esimo che poteva costare caro, Cittadella e Reggina si dividono la posta in gioco, è 0-0.

Un pareggio che non serve a nessuno, Reggina e Cittadella si annullano a vicenda. La Reggina ha avuto le occasioni migliori della partita, non riuscendo però ad avere la freddezza giusta per concretizzare le occasioni.

Antonio Agostino

Condividi su Condividi http://www.radiogammanostop.it/News/primo-piano/37059/cittadella-reggina-00-pari-che-non-soddisfa-nessuno su Facebook Condividi http://www.radiogammanostop.it/News/primo-piano/37059/cittadella-reggina-00-pari-che-non-soddisfa-nessuno su Twitter
Diretta Radio
Spacca Napoli
Radio Gamma
Music City On Air
Infoitalia Servizi
Croce Italiana
contattaci per questo spazio 0965.812883
News