seguici su: Facebook Twitter RSS
Venerdi, 1 Luglio 2022 ore
05-03-2022 15:56 PARMA - REGGINA 1-1: Lombardi riprende i ducali
PARMA - REGGINA 1-1: Lombardi riprende i ducali

Parma (3-4-1-2): Buffon; Delprato, Danilo, Cobbaut; Rispoli, Bernabè, Juric, Man; Vazquez; Simy, Brunetta. A disposizione: Turk, Balogh, Benedyczak, Sohm, Camara, Osorio, Coulibaly, Bonny, Circati, Oosterwolde, Andrade, Sits. Allenatore: Iachini.

Reggina (3-5-2): Turati; Adjapong, Amione, Di Chiara; Giraudo, Hetemaj, Crisetig, Folorunsho, Kupisz; Ménez, Montalto. A disposizione: Aglietti, Micai, Franco, Loiacono, Bellomo, Bianchi, Cortinovis, Ejjaki, Lombardi, Galabinov, Tumminello. Allenatore: Stellone.

Arbitro: Eugenio Abbattista.  Assistenti: Antonio Vono di Soverato e Davide Moro di Schio.  

VAR: Federico Dionisi de L'Aquila. A-VAR: Luca Mondin di Treviso.

IV ufficiale: Kevin Bonacina di Bergamo.

Ammonizioni: 24’ Hetemaj; 25’ Folorunsho; 26’ Amione; 28’ Bernabè; 30’ Menez; 31’ Giraudo; 62' Crisetig; 87' Sohm

Espulsioni:

Marcature: 20’ Brunetta; 65' Lombardi


Cronaca:

Il Parma vuole vendicare la sconfitta patita all’andata, quando la Reggina era lanciata verso le zone nobili della classifica. Mister Stellone conferma il 3-5-2 che sta portando risultati importanti in ottica playoff: retroguardia inedita con Adjapong e Di Chiara terzi di difesa, Amione confermato centrale, torna Hetemaj a centrocampo, coppia offensiva Menez e Montalto. Parma in continuità di risultati dopo un girone d’andata travagliato, sfociato col cambio in panchina. Attacco di categoria superiore con Vazquez in appoggio a Simy e Brunetta.


Primo Tempo:

Partenza agguerrita per entrambe le compagini, la Reggina mantiene il baricentro più altro rispetto alle ultime uscite. I primi dieci minuti mostrano un equilibrio perfetto a centrocampo, il Parma prova a sfruttare le caratteristiche balistiche dei propri uomini, Reggina che attende il momento giusto per pungere. Prima occasione per Brunetta al 15esimo, ottimo l’inserimento in area dell’attaccante, non altrettanto accurato nella conclusione. Svolta del match al 20esimo: Vazquez dalla sinistra fa partire un cross a giro sul secondo palo, Simy appoggia all’indietro per Brunetta, lasciato colpevolmente solo da Amione, trafigge Turati da pochi passi, 1-0 per i padroni di casa. Momenti di tensione al 25’ minuto, randellata di Hetemaj su Vazquez, si accende per qualche secondo un parapiglia, ne escono ammoniti il centrocampista amaranto e Folorunsho. Arbitro che sembra non aver più il controllo della partita, giocatori che nei successivi 8 minuti vengono ammoniti altre 4 volte. Si ritorna a vedere calcio giocato, Rispoli punta Di Chiara, riesce ad accentrarsi e va alla conclusione a giro, bravo Turati a deviare in calcio d’angolo. Man si mette in proprio, in affanno la difesa amaranto sulle finte del romeno, lo scarico per Vazquez non porta però fortunatamente per mister Stellone sul 2-0. Domina il Parma, anche fisicamente, Simy gestisce un pallone sulla trequarti, supera un primo uomo e sfida Giraudo, il duello a sportellate lo vince il nigeriano, la sua conclusione è però contratta da Amione. Arriva anche un’occasione per la Reggina, cross dalla destra di Folorunsho, libera la difesa del Parma, sulla seconda palla Kupisz per Di Chiara, l’esterno amaranto scodella al centro dell’area, Montalto si avventa sul pallone in posizione regolare, la sua conclusione schiacciata va vicino alla porta difesa da Buffon, pari sfiorato al 44esimo. Dopo 1 minuto di recupero si andrà negli spogliatoi col risultato di 1-0.

Secondo Tempo:

Primo cambio della partita: Iachini lascia Bernabè negli spogliatoi al suo posto entrerà Sohm. Subito un pallone dentro l’area per gli amaranto, Menez prova la giocata di fino ma non riesce a sfondare, continua il forcing della Reggina ma la conclusione di Montalto è ostacolata dalla difesa parmense. Splendida giocata di Menez, controllo a seguire che taglia fuori Danilo, il francese si accentra, il suo assist al centro è leggermente impreciso, riparte dunque il Parma che sul ribaltamento di fronte chiede un calcio di rigore per una spinta sospetta di Kupisz su Rispoli, dove un’analisi al VAR vengono spente le polemiche. Discesa di Di Chiara al 51esimo, sul suo cross svetta Montalto, non riuscendo però a centrare lo specchio della porta. Doppio cambio varato da Stellone: Lombardi e Galabinov prenderanno il posto di Giraudo e Montalto. Si invola verso l’area amaranto Brunetta, Amione è però bravo a non perdere il duello in velocità chiudendo in tackle. Sul calcio d’angolo, svetta Simy il tiro è centrale, para agevolmente Turati. Riparte la Reggina, Menez gira per Di Chiara, cross basso di prima intenzione, Lombardi viene lasciato colpevolmente solo in area, la sua conclusione è deviata da Cobbaut, la sfera diventa imparabile per Buffon, 1-1 al 66esimo. Iachini aumenta il peso offensivo della sua squadra, inserendo Correia e Benedyczak, risponde Stellone col cambio Cortinovis-Hetemaj. Ancora un sospetto rigore in area amaranto al 72esimo, anche in questo caso il VAR scioglie ogni dubbio, si prosegue. Assalto del Parma, alza decisamente le linee ed attacca l’area della Reggina con quasi tutti gli effettivi. Stellone decide di aggiungere muscoli a centrocampo, dentro Bianchi per un esausto Menez. Ancora Parma in avanti, ripartenza governata da Man, il filtrante per Benedyczak che di prima intenzione la appoggia al centro, Simy anticipa tutti ma non riesce a centrare lo specchio della porta. Assedio Parma, Vazquez ai 25 metri, elude l’intervento di Crisetig, tiro sull’angolino lontano, bella parata di Turati in tuffo, risultato che rimane in pareggio. Ultima conclusione della partita sui piedi di Vazquez, Man sfonda sulla sinistra, palla arretrata per il trequartista argentino, che spara in tribuna. Dopo 3 minuti di recupero l’arbitro pone fine alla contesa, 1-1 al Tardini.

Sfida di metà classifica che termina in pareggio. Più coraggioso il Parma, ha provato a sfruttare le proprie individualità ma, nonostante un primo tempo in affanno, la Reggina è stata in grado di resistere e trovare con caparbietà il pari.

Antonio Agostino

 

Condividi su Condividi http://www.radiogammanostop.it/News/primo-piano/37055/parma-reggina-11-lombardi-riprende-i-ducali su Facebook Condividi http://www.radiogammanostop.it/News/primo-piano/37055/parma-reggina-11-lombardi-riprende-i-ducali su Twitter
Diretta Radio
Infoitalia Servizi
Croce Italiana
contattaci per questo spazio 0965.812883
Radio Gamma
Spacca Napoli
Music City On Air
News