seguici su: Facebook Twitter RSS
Giovedi, 27 Gennaio 2022 ore
30-11-2021 22:31 REGGINA - ASCOLI 1-2: SPROFONDO AMARANTO
REGGINA - ASCOLI 1-2: SPROFONDO AMARANTO

Reggina (4-3-3): Turati; Lakicevic, Cionek, Regini, Di Chiara; Hetemaj, Crisetig, Cortinovis; Rivas, Montalto, Laribi. A disposizione: Micai, Loiacono, Stavropoulos, Liotti, Adjapong, Bianchi, Gavioli, Bellomo, Ricci, Galabinov, Denis, Tumminello. Allenatore: Aglietti

Ascoli (4-3-1-2): Leali, Baschirotto, Botteghin, Avlonitis, D'Orazio; Collocolo, Buchel, Caligara; Sabiri; Dionisi, Iliev. A disposizione: Bolletta, Guarna, Salvi, Tavcar, Felicioli, Castorani, Quaranta, Eramo, Palazzino, Franzolini, Maistro, De Paoli. Allenatore: Sottil

Arbitro: Rosario Abisso di Palermo Assistenti: Salvatore Longo di Paola e Michele Lombardi di Brescia

IV ufficiale: Marco Saia di Palermo

VAR: Lorenzo Maggioni di Lecco A-VAR: Gamal Mokhtar di Lecco.

Marcature: 2’ Sabiri; 35’ Montalto; 56’ Sabiri

Ammonizioni: 30’ D’Orazio; 49’ Buchel; 50’ Cortinovis; 94’ Quaranta; 95’ De Paoli

Espulsioni:

 

Cronaca:

La Reggina non vuole deludere nuovamente i propri tifosi, dopo le ultime brutte sconfitte. Aglietti sceglie un ritorno al passato, 4-2-3-1 il modulo, si rivede Regini titolare in difesa, così come Cortinovis e Rivas che proveranno a mandare in tilt gli avversari grazie alle loro individualità. Sottil schiera il suo Ascoli col solito 4-3-1-2, il talentuoso Sabiri ad innescare le punte Dionisi ed Iliev.


Primo Tempo:

L’Ascoli decide di premere subito sull’acceleratore, guadagnandosi un calcio d’angolo nei primi minuti di gioco. Proprio dagli sviluppi dello stesso arriva il vantaggio: Sabiri sull’out di destra stoppa un pallone calciato via dall’area amaranto, tiro-cross facile da leggere, ma il portiere Turati è fuori posizione, goffo l’errore dell’estremo difensore, 1-0 per la squadra ospite. Reazione della Reggina, immediata, cross dalla sinistra e calcio d’angolo. Da quest’ultimo prova a ripartire l’Ascoli in contropiede, ma stavolta è la squadra di Aglietti ad essere aggressiva, bloccando l’azione avversaria. Cortinovis è l’uomo più coinvolto tra gli amaranto, viene cercato spesso per tentare di trovare coerenza in una manovra decisamente poco fluida. Si costruisce un’altra occasione la Reggina, 1-2 colto da Laribi, che dai 20 metri cerca un piattone da piazzare all’angolo alto, tiro impreciso e palla alta. Calcio di punizione in favore dell’Ascoli, tiro di Sabiri sulla barriera, dalla respinta Guchel scocca una bella conclusione volante, palla di poco a lato. La Reggina sceglie la via degli sfondamenti centrali, guadagnando una serie di calci di punizione ed accumulando corner, l’Ascoli rimane raccolto nella propria metà campo ed attende il momento giusto. Ci provano ancora gli uomini di Aglietti, su un pallone spiovente si avventa Cionek, vince il duello con Botteghin ma non riesce ad imprimere forza al pallone, parata a terra di Leali. Possibile svolta del match, arriva su un colpo di testa di Rivas, intercettato dal braccio di Baschirotto dentro l’area. Sul dischetto del rigore si presenta Montalto, rigore imparabile il suo ed è 1-1 al 36’ minuto. Sfuriate da una parte e dall’altra dopo il pari, con nessuna delle due squadre che si distingue per particolare precisione negli ultimi 30 metri. Non succede più nulla, si va negli spogliatoi sul risultato di 1-1.


Secondo Tempo:

Vara subito il primo cambio Aglietti, Bellomo sostituisce un impreciso Laribi. Reggina subito in attacco, calcio di punizione dalla sinistra, palla messa fuori dalla difesa di casa ed ennesima ripartenza ascolana, Cortinovis sceglie di spendere il fallo tattico, cartellino giallo per il fantasista amaranto. Minuto 52, Cortinovis gestisce il pallone a centrocampo, scambia con Bellomo, quest’ultimo prova il destro dai 25 metri, palla che sibila al palo e brivido per Leali. Prolungato possesso palla dell’Ascoli, Iliev mette in mezzo il pallone al 55esimo, deviazione centrale ad uscire della difesa, un tiro non irresistibile trova la deviazione fortunata di Sabiri, tenuto in gioco sigla la sua personale doppietta. La reazione della Reggina tutta nella giocata di Montalto, rimpallo tra i giocatori dell’Ascoli, prova la gran conclusione da centrocampo, che per poco non beffa Leali, la palla non scende di un soffio sotto il sette. Finisce qui la partita di Cortinovis, dentro Galabinov al suo posto quando siamo al 64esimo. Spinge la Reggina, cross di Di Chiara, Montalto anticipa tutti e devia il pallone, per poco non inquadra lo specchio della porta. Girandola di cambi: Maistro per Dionisi il cambio varato da Sottil, Bianchi per Hatemaj e Liotti per Rivas nella Reggina. I calci da fermo rimangono la soluzione più pericolosa per la Reggina, Galabinov prende il tempo a tutti, ma Leali si supera nella deviazione e nega il pari agli amaranto. Entra anche Denis per gli assalti finali, uscirà Montalto. E’ sempre Bellomo ad accendere le speranze reggine, dalla trequarti prende la mira, cerca il palo lontano ma la palla esce di pochi centimetri a Leali battuto. I lanci lunghi per Iliev sono stati una risorsa importante per l’Ascoli, che cerca di chiudere la partita affidandosi alle incursioni centrali, non sempre perfetta l’interdizione dei difensori amaranto. Incredibile occasione sprecata da Denis, sulla splendida giocata di Bellomo, lo stacco dell’attaccante argentino è indirizzato verso il lato lontano, ma con scarsa precisione, brivido per Leali che può solo vedere il pallone uscire, per sua fortuna. Dopo una serie di mischie in area, l’arbitro Abisso decide di fischiare la fine del match, l’Ascoli espugna il Granillo, 1-2 il risultato finale.


Partita equilibrata che ha visto un Ascoli affidarsi ai lanci lunghi per i propri attaccanti e la Reggina muovere il pallone. Ha ragione l’Ascoli in virtù di due episodi favorevoli, rimane il rammarico per gli amaranto per non aver messo la grinta necessaria che si sarebbe aspettata dopo le prove incolori delle ultime giornate.


Antonio Agostino

Condividi su Condividi http://www.radiogammanostop.it/News/primo-piano/36969/reggina-ascoli-12-sprofondo-amaranto su Facebook Condividi http://www.radiogammanostop.it/News/primo-piano/36969/reggina-ascoli-12-sprofondo-amaranto su Twitter
Diretta Radio
contattaci per questo spazio 0965.812883
Croce Italiana
Infoitalia Servizi
Music City On Air
Radio Gamma
Spacca Napoli
News