seguici su: Facebook Twitter RSS
Domenica, 13 Giugno 2021 ore
10-05-2021 16:15 REGGINA - FROSINONE 0-4, i ciociari servono il poker
REGGINA - FROSINONE 0-4, i ciociari servono il poker

REGGINA-FROSINONE 0-4

Reggina (4-2-3-1): Nicolas; Delprato, Cionek, Dalle Mura, Di Chiara (79' Petrelli); Bianchi (46' Bellomo), Crisetig (79' Chierico); Rivas, Folorunsho, Orji (57' Liotti); Montalto (46' Denis). A disposizione: Guarna, Plizzari, Lakicevic, Loiacono, Bezzon, Crimi, Rechichi. Allenatore: Baroni.

Frosinone (3-5-2): Iacobucci; Salvi, Szyminski, Capuano; Brignola (69' Tribuzzi), Gori, Carraro (83' Millico), Boloca (69' Rohden), Zampano; Ciano (83' L. Vitale), Novakovich (90' Luciani). A disposizione: Marcianò, Bardi, Baroni, Iemmello, Brighenti, M. Vitale, Parzyszek. Allenatore: Grosso.

Note: terreno in discrete condizioni; temperatura mite; calci d'angolo 7-3; recupero pt 1’ st 3’.

Arbitro:  Maria Marotta di Sapri

Assistenti: Ciro Carbone di Napoli e Francesca Di Monte di Chieti

IV ufficiale:  Marco Guida di Torre Annunziata

Ammoniti: Carraro (F), Delprato (R), Gori (F)

Espulsi:

Marcatori: 28', 38', 78' Novakovich, 76' Ciano.

La Reggina stecca completamente l’ultima di campionato. Il Frosinone di Grosso, mai dimenticato campione del mondo, cala il poker al Granillo. Comunque l’aria da ultima partita di campionato, tra due squadre che non avevano più nulla da chiedere, si respirava a pieni polmoni. Però gli amaranto, probabilmente, non si aspettava no di subire due reti per tempo senza realizzarne alcuna. La differenza sta nel fatto che i ciociari hanno confermato di essere in crescita in questo finale di campionato, raggiungendo la permanenza qualche giornata prima, mentre gli amaranto dopo la mini sosta che ha permesso dei recuperi, non ha ritrovato il bandolo della matassa. Alla fine quest’ultima rimane una sconfitta indolore, pur se… vincere fa sempre bene. Ci pare superfluo parlare del comportamento della squadra di Baroni o dei singoli in campo. I calciatori reggini ci sono parsi deconcentrati dopo l’obiettivo minimo raggiunto. Quindi possiamo affermare che “l’ultima non conta”.

Adesso bisogna guardare avanti e pensare al futuro di questa squadra e di questa società. Quali saranno i programmi per la prossima stagione? Con chi si intende ripartire? Quali di questi calciatori rimaranno? Tutti interrogativi che, probabilmente cominceranno a sciogliersi in questi giorni, in queste settimane. Nel frattempo a questi ragazzi ed a mister Baroni vanno fatti i complimenti per l’impegno che hanno profuso e le belle prestazioni sciorinate… tranne qualcuno.

Gianni Agostino

Condividi su Condividi http://www.radiogammanostop.it/News/primo-piano/36619/reggina-frosinone-04-i-ciociari-servono-il-poker su Facebook Condividi http://www.radiogammanostop.it/News/primo-piano/36619/reggina-frosinone-04-i-ciociari-servono-il-poker su Twitter
Diretta Radio
contattaci per questo spazio 0965.812883
Croce Italiana
Infoitalia Servizi
Music City On Air
Radio Gamma
Spacca Napoli
News