seguici su: Facebook Twitter RSS
Sabato, 4 Febbraio 2023 ore
15-10-2022 15:55 PARMA - REGGINA 2-0: trasferta fatale, persi partita e primo posto
PARMA - REGGINA 2-0: trasferta fatale, persi partita e primo posto

PARMA (4-2-3-1): Corvi; Delprato, Valenti, Osorio, Oosterwolde; Estevez, Hainaut; Coulibaly, Vazquez, Benedyczak; Inglese. a disposizione: Maliszewski, Borriello, Balogh, Charpentier, Tutino, Bonny, Ansaldi, Sohm, Circati, Zagaritis, Buayi, Sits. Allenatore: Pecchia.

REGGINA (4-3-3): Colombi; Pierozzi, Cionek, Gagliolo, Di Chiara; Fabbian, Majer, Hernani; Canotto, Mènez, Rivas. a disposizione: Ravaglia, Bouah, Camporese, Giraudo, Liotti, Loiacono, Crisetig, Lombardi, Obi, Cicerelli, Gori, Ricci. Allenatore: Inzaghi

Arbitro: Sig. Michael Fabbri, della sezione Aia di Ravenna

Assistenti: Miele di Torino e Severino di Campobasso

IV ufficiale: Nicolini di Brescia

VAR: Di Martino di Giulianova A-VAR: Muto di Torre Annunziata

Marcature: 51’ Oosterwolde; 74’ Valenti;

Ammonizioni: 15’ Coulibaly; 46’ Oosterwolde; 73’ Majer

Espulsioni:


Cronaca:

Il Parma dopo il pareggio di Pisa vuole vincere la sfida d’alta classifica con gli amaranto di Pippo Inzaghi, l’intento è di avvicinarsi al gruppo in testa alla graduatoria. Mister Inzaghi vuole invece consolidare il primo posto, confermato il 4-3-3 con Hernani ancora titolare a centrocampo, terzetto offensivo Canotto e Rivas sulle fasce, Menez falso nove. Il Parma di Pecchia si schiera col 4-2-3-1, da segnalare la presenza dell’ex Reggina Del Prato sull’out di destra, giocherà il giovane Corvi in porta per le assenze di Buffon e Chichizola, Vazquez a supporto di Inglese in attacco.


Primo Tempo:

Fase di studio iniziale tra le due squadre, prova ad accelerare il Parma, la prima occasione è infatti dei padroni di casa, al 3’ minuto Hainaut sprinta sulla destra e mette al centro, Inglese anticipa tutti ma spara alto di testa. La Reggina non sta a guardare, Di Chiara si prende la scena, gioca e gestisce il pallone sulla trequarti offensiva sinistra, parabola verso il centro dove si inserisce Fabbian, anticipa tutti di testa ma Corvi è ben posizionato e para. C’è nervosismo tra Coulibaly e Cionek, dopo una testata subita dal difensore, arriva anche un pericoloso intervento sempre ai danni del brasiliano, l’arbitro Fabbri non può che ammonire il centrocampista parmense. Grande occasione per la Reggina al 23esimo, palla lunga per Menez, in acrobazia riesce a gestire il pallone ed a dribblare il portiere in uscita, dopo un rimpallo la palla vaga al limite dell’area del Parma, piattone di Fabbian a colpo sicuro che viene respinto sulla linea, ma l’arbitro ferma tutto per un fuorigioco chiamato in ritardo. Proteste in area emiliana l’azione successiva, Fabbian in contrasto con Oosterwolde, sospetto sgambetto a Fabbian, l’arbitro ed il VAR non ravvisano irregolarità, grandi proteste di panchina e tifosi. Sale la pressione del Parma, si prova a sfondare dal lato di Pierozzi, i cross sono però prevedibili ed intercettabili per gli ospiti. I grandi assenti del match, quando siamo al 38esimo, risultano essere Vazquez e Menez, troppo leziosi e poco incisivi. L’occasione più ghiotta della partita è sui piedi di Canotto al 46esimo, assist di Fabbian per l’esterno che in via eccezionale si trovava sulla sinistra, il tiro è però clamorosamente debole e centrale. Dopo un soporifero primo tempo, si va negli spogliatoio per la pausa.

 


Secondo Tempo:

Cambio immediato per Pecchia: Bonny per l’ammonito Coulibaly. Dopo un minuto ci prova Vazquez dai 25 metri, tiro non lontano dall’incrocio dai pali. Risponde la Reggina qualche minuto dopo, Hernani cerca e trova Rivas, l’honduregno si accentra per il tiro, deviato in corner. Sugli sviluppi contropiede travolgente di Oosterwolde che salta due uomini in allungo e vola verso l’area amaranto in 1 contro 1, l’olandese si sposta il pallone sul sinistro e fredda Colombi portando il Parma in vantaggio, 1-0 al 51esimo. Altri cambi per il Parma: Zagaritis ed Ansaldi prendono il posto di Hainaut e Benedyczak. Sembra aver accusato il colpo la Reggina, il Parma nasconde la sfera agli avversari grazie al palleggio prolungato. Ci prova Canotto dai 25 metri con un destro secco e potente, manca la precisione però, Corvi guarda la palla uscire sulla destra. Prova a dare una svolta alla partita Inzaghi: Canotto ed Hernani lasciano il posto a Ricci e Gori, si passa quindi al 4-2-3-1. E’ sempre Fabbian il più pericoloso della Reggina, sul cross di Di Chiara è ancora lui ad anticipare tutti e staccare di testa, manca ancora la precisione. Cambio in attacco per il Parma, entra Tutino per Inglese, Pecchia decide di aumentare il tasso tecnico. Punizione per il Parma, batte Ansaldi dalla sinistra, tocco di Vazquez, conclusione di Tutino che si trasforma in un assist perfetto per Valenti, ad un metro dalla porta insacca indisturbato, 2-0 al 74esimo. Reazione immediata della Reggina, spunto di Gori che prova a fare tutto da solo, la sua conclusione è ribattuta da Valenti, palla in corner. Sull’angolo svetta Cionek ma ancora una volta la sfera è fuori dallo specchio della porta. Entra Cicerelli per uno spento Rivas. Proprio il nuovo entrato si accentra dalla sinistra e crossa per Ricci, tagliata fuori la difesa emiliana, non riesce comunque a chiudere in rete l’esterno amaranto. Prova le ultime mosse disperate inzaghi, Majer e Di Chiara lasciano spazio a Crisetig e Giraudo. Risponde Pecchia inserendo Sohm per Vazquez, rimpolpando il centrocampo. Dopo 4 minuti di recupero senza emozioni, Fabbri decide di mandare tutti negli spogliatoi, Reggina sconfitta per 2-0.


Sconfitta pesante e meritata contro una diretta avversaria promozione. Il mal di trasferta continua a penalizzare la Reggina, Inzaghi dovrà entrare nella testa dei giocatori e capire perché la squadra non riesce ad esprimersi al meglio lontana da Reggio.


Antonio Agostino

Condividi su Condividi http://www.radiogammanostop.it/News/primo-piano/37094/parma-reggina-20-trasferta-fatale-persi-partita-e-primo-posto su Facebook Condividi http://www.radiogammanostop.it/News/primo-piano/37094/parma-reggina-20-trasferta-fatale-persi-partita-e-primo-posto su Twitter
Diretta Radio
Infoitalia Servizi
Croce Italiana
contattaci per questo spazio 0965.812883
Radio Gamma
Spacca Napoli
Music City On Air
News