seguici su: Facebook Twitter RSS
Venerdi, 1 Luglio 2022 ore
10-04-2022 17:29 ASCOLI - REGGINA 2-0: sconfitta amara, addio ai playoff
ASCOLI - REGGINA 2-0: sconfitta amara, addio ai playoff

Ascoli (4-3-3): Leali; Salvi, Bellusci, Botteghin, Falasco; Collocolo, Buchel, Caligara; Ricci; Dionisi, Bidaoui. A disposizione: Guarna, D’Orazio, Tavcar, Baschirotto, Paganini, Iliev, Quaranta, Eramo, Saric, Maistro, De Paoli, Fontana. Allenatore: Sottil.

Reggina (3-5-2): Turati; Aya, Cionek, Stavropoulos; Giraudo, Folorunsho, Crisetig, Hetemaj, Bellomo; Ménez, Montalto. A disposizione: Micai, Amione, Loiacono, Bianchi, Cortinovis, Ejjaki, Kupisz, Lombardi, Rivas, Denis, Galabinov, Tumminello. Allenatore: Stellone.

Arbitro: Antonio Di Martino di Teramo. Assistenti: Oreste Muto di Torre Annunziata e Manuel Robilotta di Sala Consilina. 

IV ufficiale: Stefano Nicolini di Brescia. 

VAR: Daniele Minelli di Varese. A-VAR: Luigi Lanotte di Barletta.

Ammonizioni: 6’ Bellusci; 14’ Menez; 25’ Stavropoulos; 27’ Montalto; 29’ Calligara; 31 Cionek; 46’ Collocolo; 53’ Folorunsho; 63’ Hetemaj; 68’ Buchel;

Espulsioni:

Marcature: 56’ Caligara; 67’ Bidaoui

 

Cronaca:

Reggina ed Ascoli si approcciano alla partita odierna dopo aver perso le rispettive scorse partite, contro Benevento e Monza. Punti in palio pesantissimi quest’oggi, flebile speranza per la Reggina di attraccarsi al treno ottavo posto, Ascoli che allontanerebbe definitivamente la minaccia amaranto. Mister Stellone punta sulla coppia Menez-Montalto, si rivedono Aya e Cionek in difesa, Bellomo vince il duello sull’out sinistro. Sottil schiera i suoi col 4-3-3, fase offensiva affidata all’esperto Dionisi, a supporto Bidaoui e L’ex Ricci.


Primo Tempo:

Primo possesso del’Ascoli, la Reggina pensa a chiudere gli spazi, lasciando l’iniziativa ai padroni di casa. Primo giallo del match al sesto minuto per Bellusci, fallo da dietro in ritardo su Folorunsho, rischiando anche una sanzione peggiore. Ritmi blandi, pressing sul primo possesso ascolano, il match stenta a decollare, ma è proprio il canovaccio preparato da Mister Stellone, Ascoli che sovente si trova in difficoltà nel palleggio. Uniche occasioni della partita i due corner guadagnati dalla Reggina, Ascoli tenuto atleticamente a bada. Ci prova anche l’Ascoli su calcio da fermo, battuto male però, Bellusci anticipa tutti di testa senza però impensierire la retroguardia amaranto. Gioco interrotto spesso dai falli al limite del regolamento, la partita sembra possa innervosirsi col passare dei minuti. Il primo tiro in porta arriva al 23esimo, con Buchel che tenta la fortuna da fuori, conclusione centrale facilmente bloccata da Turati. Sugli sviluppi dell’ennesimo calcio d’angolo per la Reggina, Folorunsho svetta in mezzo all’area, schiaccia il colpo di testa e colpisce il palo a Leali battuto, brivido per l’Ascoli che riesce a spazzare via il pallone. Un dato rilevante sono i 6 gialli quando siamo al 30’ minuto, le due squadre non stanno risparmiando colpi proibiti. Prova Dionisi a svegliare i suoi, sinistro di collo pieno che prende anche una strana traiettoria, palla a lato, si riparte dalla rimessa dal fondo. Bella iniziativa della Reggina, con Folorunsho che muove il contropiede centralmente, scarico su Menez che cerca Montalto sullo scatto in area, è bravo Bellusci in spaccata ad arpionare la palla e rinviare. Doppia grande occasione per l’Ascoli, Bidaoui prende il campo ad Ayà, il suo sinistro a giro viene parato da Turati con Salvi che non riesce a ribadire in rete, si chiude così il primo tempo sullo 0-0.


Secondo Tempo:

Sottil sostituisce subito l’ammonito Collocolo per Saric, estinguendo il rischio della seconda ammonizione. Inizio coraggioso per la Reggina che prova a mettere pressione sulla difesa dell’Ascoli. Padroni di casa che non stanno a guardare ed alle offensive avversarie rispondono con un insidioso calcio d’angolo, minaccia allontanata con qualche difficoltà. Parapiglia in area amaranto, su un pallone vagante si avventa Botteghin, che calcia male ed in bocca a Turati, rischia tantissimo la Reggina. Al 56esimo la svolta del match: violenta conclusione di Caligara dal limite dell’area, lasciato troppo solo dalla mediana amaranto, riesce a trovare l’angolo giusto, non può nulla Turati, 1-0 per i padroni di casa. Insiste l’Ascoli, che dopo aver trovato il vantaggio, è spinto sulle ali dell’entusiasmo, cercando subito il raddoppio su imbucata del neo entrato Saric. Triplo cambio per Stellone: Montalto, Bellomo e Giraudo lasciano il posto a Kupisz, Rivas e Lombardi. Sostituzioni che non sortiscono subito effetto, con l’Ascoli che ha un’altra grande occasione sui piedi di Buchel, il suo tiro è indirizzato sotto il sette, Turati si supera e devia in calcio d’angolo. Il goal è nell’aria ed arriva con una perla di Bidaoui, che entra in area si beve Ayà ed infila un incolpevole Turati, 2-0 al 67esimo. Predominio territoriale dell’Ascoli, si gioca ormai solo nella metà campo della Reggina. Prova ad entrare nel tabellino dei marcatori anche Dionisi, Turati si supera anche in quest’occasione, ed evita la goleada. Stellone ridisegna la Reggina, ingresso in campo per Tumminello e Cortinovis, fuori Menez ed Ayà, lo schieramento è il 4-3-3. Pericoloso intervento in scivolata di Rivas, nel tentativo di anticipare Leali affonda i tacchetti sul portiere a terra, fortunatamente non ci sono conseguenze e si riparte. Per attendere la reazione della Reggina bisogna attendere il 93esimo, con Cortinovis che si prende la scena e prova il destro a giro, è ancora il palo a salvare gli ascolani. Finisce così dopo 3 minuti di recupero, 2-0 per l’Ascoli.

Partita che si incattivisce sin dai primi minuti, con entrambe le squadre che conducono il primo tempo sul filo dell’equilibrio. Gli episodi condannano la squadra di Stellone, apparsa scarica nel secondo tempo, facendosi sfuggire via la gara sul piano mentale e mancando di reazione dopo il goal subito.

Antonio Agostino

Condividi su Condividi http://www.radiogammanostop.it/News/primo-piano/37065/ascoli-reggina-20-sconfitta-amara-addio-ai-playoff su Facebook Condividi http://www.radiogammanostop.it/News/primo-piano/37065/ascoli-reggina-20-sconfitta-amara-addio-ai-playoff su Twitter
Diretta Radio
contattaci per questo spazio 0965.812883
Croce Italiana
Infoitalia Servizi
Music City On Air
Radio Gamma
Spacca Napoli
News